ART NIGHT RAI5

Art night, prossime programmazioni

00
:
03
|
13
/
08
/
2022
  • Documentario | Art night
    In onda il 05/07/2022 dalle 18:10 alle 19:00

  • Art Night: di naufragi e terremoti (documentario)

    La straordinaria vicenda umana e artistica di un grande pittore attraverso le pagine dei suoi diari, rari materiali di archivio e preziosi contributi di artisti, curatori, collaboratori e amici. Neri Marcorè e Art Night, in onda sabato 6 agosto su Rai5, propongono il documentario in prima tv Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio.

    Il racconto è scandito dai passaggi fondamentali della storia politica, sociale e dell’arte del ventesimo secolo e, sullo sfondo di una Venezia quasi eterea, ricostruisce grazie all’appassionata interpretazione di Toni Servillo e al dialogo quasi personale e diretto con Vedova, la profonda personalità e il tratto potente di uno degli artisti più significativi del Novecento.

    Pittore veneziano, Vedova è una delle figure chiave dell’arte contemporanea. È stato protagonista della scena artistica italiana e internazionale e testimone attivo degli avvenimenti del ‘900. Nato a Venezia nel 1919, partecipa alla sua prima Biennale di Venezia nel 1948, nel 1960 riceve il Gran Premio per la pittura e nel 1997 il Leone d’Oro alla carriera. Per tutta la vita si dedica con passione alla attività didattica tenendo lezioni in svariate università americane e corsi alla Internationale Sommerakademie für Bildende Kunst di Salisburgo e alla Accademia di Belle Arti di Venezia.

    La serata di Art Night prosegue con Speciale Lucio Amelio – Terrae Motus. Lucio Amelio, gallerista napoletano, si racconta ed è raccontato. Il regista del documentario, girato nel 1993, è Mario Martone che descrive oggi il suo rapporto con Amelio e con Napoli, la città teatro della storia di entrambi. Quando nel 1980 il terremoto colpisce la città, Amelio fa appello all’arte, chiamando a raccolta gli amici artisti ai quali chiede un’opera dedicata a quell’evento tragico. Nasce così la collezione Terrae Motus, il segno che l’arte interpreta un sentire collettivo.

    Oggi la collezione abita le magnifiche sale della Reggia di Caserta cui è stata donata, nel nome della magia generativa dell’arte, e proprio la Direzione della Reggia sta lavorando ad un nuovo allestimento in cui il passato del glorioso palazzo borbonico dialoga con la contemporaneità dell’arte.

    (dalla redazione Rai)

Powered by

fan page

I palinsesti potrebbero subire delle variazioni. I marchi dei canali televisivi appartengono ai legittimi proprietari. Le informazioni sui programmi potrebbero essere incomplete e/o errate.
© 2018 Media Asset S.r.l. - Tutti i diritti riservati. - P.I./C.F: 11305210012

scorri in cima
Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l'uso di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa. Accetto