TV7 RAIUNO

TV7, prossime programmazioni

03
:
31
|
21
/
08
/
2019
  • Informazione | TV7
    In onda il 27/04/2019 dalle 00:00 alle 01:05

  • news TV7: tra i servizi la strage di Pasqua nello Sri Lanka

    25/04/2019 - Nuovo appuntamento con Tv7, il rotocalco del Tg1 in onda venerdì 26 aprile su Rai1. In scaletta:

    Sotto attacco. 359 morti e oltre 500 feriti nella strage del giorno di Pasqua. Chiese e alberghi presi di mira dai kamikaze. L’Isis rivendica l’attacco e divampa la polemica sull’allarme dell’intelligence di cui erano all’oscuro sia il governo che le autorità religiose. Reportage da un Paese che è la nuova frontiera dell’Isis in Asia.

    Di armi e paure. Diminuiscono i reati ma resta alta l’insicurezza percepita. Viaggio di Tv7 nelle paure del Veneto: tra corsi di autodifesa, anche con pistola, riservati alle donne, ai poligoni di tiro dove si deve ottenere l’abilitazione per avere il porto d’armi. Le storie di chi ha subito svariate rapine, da chi ha rinunciato a fare denuncia, a chi ha reagito uccidendo. Una provincia che si sente sempre più fragile.

    Sulcis in fundo. È sempre spento il motore industriale del Sulcis. L’ex Alcoa non riapre ancora i battenti e la centrale a carbone di Portovesme nel Sud della Sardegna fornisce kilovattora troppo cari per far ripartire l’unica fabbrica di alluminio del nostro Paese. Con la disoccupazione già alle stelle, l’unica voce in crescita è la ripresa dell’emigrazione giovanile. Viaggio di Tv7 nella provincia italiana al fondo della classifica economica, con picchi di povertà altissimi. La voce degli operai disoccupati, dei giovani pronti a partire, dei volontari della Caritas alle prese col disagio delle famiglie senza reddito.

    L’esilio di Khadija. Khadijia Igmir, dopo 20 anni in Italia a Reggio Emilia, è tornata in Marocco: impossibile, ormai, trovare un lavoro. E non voleva diventare irregolare. Indietro ha portato un accento emiliano e tanta delusione. Come lei molti altri. Una Ong italiana, il Cefa, aiuta nel reinserimento ma per chi torna è dura, è un doppio fallimento. Il Marocco è diventato ormai Paese di emigrazione ma anche di immigrazione, una cerniera tra Europa e Africa. Migliaia di giovani sub sahriani sognano di passare all’altra sponda ma è sempre più difficile, per cui finiscono per cercare un futuro possibile in Marocco.

    La vita oltre gli ostacoli. Quando l'amore supera limiti e confini. La storia di Susanna e Massimiliano, una coppia di Torino insieme da una vita, che ha deciso di sposarsi dopo un incidente gravissimo. Lei si è ripresa ma lui è rimasto paralizzato.

    Scritta col sangue. Pio La Torre è il padre della legge che stronca i clan, quella che per la prima volta fa perseguire il reato di associazione mafiosa e la confisca dei patrimoni. Ma fu approvata solo dopo il suo omicidio, avvenuto il 30 aprile 1982. E dopo tanto altro sangue. Uno spettacolo teatrale ne rievoca la figura, Pio La Torre orgoglio di Sicilia, di Vincenzo Consolo con la regia di Leonardo Mancini. A Tv7 parlano i protagonisti, i figli di La Torre, Filippo e Franco, e la nipote Marta.

    La rosa nel deserto. Una roccia che si forma sotto l’azione del sole, del vento, della salsedine: è la rosa del deserto l’ispirazione da cui nasce il nuovo museo nazionale del Qatar, ideato dall’archistar Jean Nouvel, con cui Doha vuole stupire il mondo. Presidente del museo è la sceicca Al Mayassa, sorella dell’emiro, e la sceicca Amna ne è la direttrice, in un Paese tra i più ricchi al mondo che vuole diventare punto di riferimento, nella regione, per i diritti delle donne.

    Il mondo in uno scatto. Dopo il World Press Photo, nel giro di pochi giorni, il Pulitzer della Fotografia per un reportage sulla carestia nello Yemen pubblicato dal Washington Post. Lorenzo Tugnoli, 39 anni, di Ravenna, dell’Agenzia Contrasto, parla a Tv7 del rispetto, che gli impone di comunicare la tragedia senza fare scandalo, e della sua ricerca di poesia, dei dettagli che rimandano alla vita prima della guerra.

    (comunicato Rai)


Powered by

fan page

I palinsesti potrebbero subire delle variazioni. I marchi dei canali televisivi appartengono ai legittimi proprietari. Le informazioni sui programmi potrebbero essere incomplete e/o errate.
© 2018 Media Asset S.r.l. - Tutti i diritti riservati. - P.I./C.F: 11305210012

scorri in cima
Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l'uso di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa. Accetto