ROSSINI - STABAT MATER RAI5

ROSSINI - STABAT MATER, prossime programmazioni

04
:
33
|
21
/
08
/
2018
  • Intrattenimento | ROSSINI - STABAT MATER
    In onda il 26/05/2018 dalle 10:57 alle 12:36

  • Stabat Mater (intrattenimento)

    Celebra il centocinquantesimo anniversario della scomparsa di Gioachino Rossini il concerto dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che Rai Cultura trasmette in prima tv giovedì 24 maggio su Rai5. Protagonista un capolavoro della musica sacra come lo Stabat Mater, con cui il compositore pesarese ruppe il repentino silenzio intervenuto fino alla morte dopo il successo del Guillaume Tell (1825). A interpretarlo, l’Orchestra e il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia diretti da Ivor Bolton, con la partecipazione dei solisti Eleonora Buratto (soprano), Veronica Simeoni (mezzosoprano), Paolo Fanale (tenore) e Roberto Tagliavini (basso).

    L’occasione per la composizione dello Stabat Mater venne dall’incontro col mecenate Alejandro Aguado in occasione di un viaggio in Spagna nel 1831. Sebbene avesse abbandonato definitivamente il teatro d’opera, Rossini accettò di mettere in musica la sequenza di Jacopone da Todi su richiesta del ricco prelato Don Manuel Fernandez Varela. Dopo una fase creativa abbastanza travagliata, il lavoro fu completato nel 1832, anche se solo in seguito a numerose revisioni il compositore ne autorizzò una nuova versione eseguita a Parigi il 7 gennaio 1842.

    Completa il programma della serata la Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore K 543 di Wolfgang Amadeus Mozart. Regia televisiva a cura di Alessandra De Sanctis.

    (dalla redazione Rai)

Powered by

gadget

note legali

fan page

I palinsesti potrebbero subire delle variazioni. I marchi dei canali televisivi appartengono ai legittimi proprietari. Le informazioni sui programmi potrebbero essere incomplete e/o errate.
p.iva 03348860838

scorri in cima
Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l'uso di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa. Accetto