CONCERTO DE BURGOS MURAIJ RAI5

CONCERTO DE BURGOS MURAIJ, prossime programmazioni

14
:
35
|
20
/
10
/
2018
  • Intrattenimento | CONCERTO DE BURGOS MURAIJ
    In onda il 27/05/2018 dalle 11:25 alle 12:12

  • Omaggio a Luciano Berio (intrattenimento)

    Quindici anni fa moriva il compositore Luciano Berio, un grande della musica contemporanea al quale Rai Cultura dedica una serie di concerti in onda sabato 2 giugno su Rai5 per lo spazio Sabato classica.

    Si apre con un concerto del 1992 diretto da Luciano Berio presso l'Auditorium Domenico Scarlatti di Napoli, in cui l’orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli della Rai esegue i brani Requies per orchestra da camera, Folk songs per voce e orchestra, Rendering, in tre movimenti. Soprano Luisa Castellani, Adria Mortari. Regia tv di Tullia Ferrero.

    A seguire, un concerto tenuto dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nel 2004 all'Auditorium Giovanni Agnelli di Torino. In programma, Quattro versioni originali della ritirata notturna di Madrid di Boccherini; Rossini: Guillaume Tell, sinfonia; Rodrigo: Concierto de Aranjuez, per chitarra e orchestra. Direttore Rafael Frühbeck de Burgos. Con il chitarrista Kaori Muraji. Regia tv di Paola Longobardo.

    Ancora a seguire, è la volta del concerto in cui l'Orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli della Radiotelevisione Italiana con la cantante Cathy Berberian, diretti da Luciano Berio, interpretano i brani Calmo per voce e dodici strumenti e Folk - Songs per voce e orchestra. Come solista, Berberian interpreta inoltre il brano Sequenza III per voce sola.

    Quindi, il documentario Avevamo nove oscillatori, dedicato al Laboratorio di Fonologia della Rai di Milano, fondato da Luciano Berio e Bruno Maderna con la partecipazione di Luigi Nono. Il documentario prende le mosse dal settembre 2008 quando all’interno del Festival MITO nel museo degli strumenti musicali del Castello Sforzesco, fu inaugurata la sala dedicata al Laboratorio di Fonologia della Rai di Milano. Conosciuto in tutto il mondo e frequentato da grandi musicisti, come John Cage e Karlheinz Stockhausen, il Laboratorio fu attivo a partire dalla seconda metà degli anni ’50 fino alla fine degli anni ’70 all’interno del Centro di Produzione RAI di Milano; grazie all’elaborazione di macchinari creati ad hoc dall’ingegnere Lietti, fu un centro di sperimentazione musicale per la creazione di suoni sintetici. Conosciuto in tutto il mondo, il laboratorio di Fonologia ha prodotto materiali vari tra cui sonorizzazioni ad hoc per la radiofonia prima, e per la televisione poi, oltre che opere autonome. Regia di Daniela Vismara.

    (dalla redazione Rai)

Powered by

gadget

note legali

fan page

I palinsesti potrebbero subire delle variazioni. I marchi dei canali televisivi appartengono ai legittimi proprietari. Le informazioni sui programmi potrebbero essere incomplete e/o errate.
p.iva 03348860838

scorri in cima
Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l'uso di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa. Accetto